Vi siete mai chiesti che cosa c’è di così speciale negli smartphone Dual SIM? Cosa li rende utili e come funziona la tecnologia Dual SIM? O forse lo sapete già ma vi chiedete cosa rende un Dual SIM Dual Standby diverso da un Dual SIM Dual Active? Se volete sapere che cos’è esattamente la tecnologia Dual SIM e conoscere le risposte a queste domande o se siete semplicemente alla ricerca di un elenco con alcuni buoni smartphone Dual SIM, leggete questo articolo. Vi forniremo risposte ed esempi.

Che cosa significa per uno smartphone essere Dual SIM?

smartphone Dual SIM

Uno smartphone che può contenere due diverse schede SIM viene chiamato Dual SIM. Avere due schede SIM significa che uno smartphone Dual SIM può utilizzarle entrambe per avviare o ricevere telefonate.

Perché gli smartphone Dual SIM sono utili?

Per alcune persone, avere uno smartphone Dual SIM può essere molto utile. Prendete per esempio uomini d’affari e persone che tendono ad avere un numero di telefono diverso per i loro contatti professionali ed un altro numero per i loro contatti personali. Un uomo d’affari potrebbe utilizzare o due smartphone diversi oppure uno smartphone Dual SIM, con entrambi i numeri di telefono attivi su quest’ultimo. Avere uno smartphone da portare in giro è sicuramente meglio che portarne due.

Un’altra situazione comune in cui si potrebbe essere interessati ad uno smartphone Dual SIM, soprattutto se si vive in un mercato emergente, è quando si desidera utilizzare un numero di telefono per le chiamate telefoniche e l’altro per la connessione ad internet. Ci sono molti operatori di telefonia mobile che hanno buoni piani voce ma piani dati costosi o viceversa. Su uno smartphone Dual SIM è possibile combinare due diversi piani da due operatori diversi ed ottenere una bolletta più economica alla fine del mese.

Quali tipi di modalità Dual SIM ci sono?

Se decidete di acquistare uno smartphone Dual SIM, dovreste sapere che ci sono diversi tipi di implementazioni Dual SIM ed alcune sono migliori di altre. I più comuni tipi di implementazioni Dual SIM sono:

  • Dual SIM Single Standby (passivo) – è la peggiore implementazione della tecnologia Dual SIM e di solito viene utilizzata nei cellulari a buon mercato, non negli smartphone. Un telefono Dual SIM passivo è in grado di utilizzare due diverse schede SIM ma solo una di esse può essere attiva in un dato momento. Ciò significa che se una carta SIM funziona, l’altra sarà irraggiungibile. Per poter utilizzare la seconda SIM è necessario attivarla manualmente ed in quel caso la prima SIM sarà disattivata.
  • Dual SIM Dual Active – questa implementazione consente di effettuare telefonate da qualsiasi delle schede SIM all’interno del vostro smartphone ed è in grado di ricevere chiamate su una delle due schede SIM nello stesso momento. Gli smartphone Dual SIM Dual Active hanno entrambe le schede SIM sempre attive e, quando state avendo una conversazione su una di esse, l’altra funziona ancora e riceve le chiamate, messaggi o dati. Per esempio, se state effettuando una chiamata con la prima SIM e state ricevendo un’altra chiamata sulla seconda SIM, riceverete una notifica. Lo svantaggio dei cellulari Dual SIM Dual Active è che questi dispositivi hanno due ricetrasmittenti, una per ogni carta SIM. Ciò significa che consumano più batteria rispetto ad un normale smartphone con singola SIM ed è più costoso da implementare, facendo lievitare il costo dello smartphone.
  • Dual SIM Dual Standby – si tratta di un ibrido tra il Dual SIM Standby ed il Dual SIM Dual Active. Il Dual SIM Dual Standby permette allo smartphone di avere due schede SIM attive che sono però entrambe attive solo finché non le si stanno usando. Da qui il nome di Dual Standby. Fino a quando le schede SIM sono entrambe in modalità standby, è possibile effettuare e ricevere chiamate su una di esse. Tuttavia, una volta che si risponde ad una chiamata su una carta SIM, l’altra diventa inattiva. Ciò non è l’ideale ma la tecnologia è meno costosa ed è la più diffusa tra gli smartphone odierni.

Per rendere più facile farvi capire le differenze tra i diversi tipi di implementazioni Dual SIM, ecco una semplice tabella di confronto:

smartphone Dual SIM

Quando si utilizza uno smartphone Dual SIM è possibile usare un piano dati 3G/4G su entrambe le schede SIM?

La risposta breve è sì, ma dipende dall’implementazione Dual SIM che è stata scelta dal produttore dello smartphone. I produttori fanno attenzione a quanto costa costruire il loro smartphone ed ai margini di profitto. Costruire uno smartphone Dual SIM con una scheda SIM che supporta le connessioni dati 4G e l’altra quelle 2G è facile e a buon mercato. 4G + 2G possono essere combinati in una modalità Dual SIM Dual Standby ed usare le stesse radiofrequenze. Tuttavia, se si vuole costruire uno smartphone Dual SIM che supporti le connessioni 4G su una delle sue schede SIM e il 3G o anche il 4G sull’altra, significherebbe che il processore dello smartphone deve essere abbastanza potente da supportare contemporaneamente due connessioni dati ad alta velocità e, probabilmente, i costi sarebbero piuttosto elevati. La maggior parte degli smartphone Dual SIM che abbiamo visto offre connessioni dati 4G + 2G.

Esempi di smartphone Dual SIM Dual Active

Anche se gli smartphone Dual SIM Dual Active sono ovviamente i migliori, sono rari a causa dei costi elevati. L’unico smartphone Dual SIM Dual Active che conosciamo, al momento, è il ZE551ML ASUS ZenFone 2; qui ne trovate una dettagliata recensione.

smartphone Dual SIM

Esempi di smartphone Dual SIM Dual Standby

A causa del buon equilibrio tra il loro costo e le caratteristiche che offrono, la maggior parte degli smartphone Dual SIM disponibili sul mercato sono gli smartphone Dual SIM Dual Standby. Se desiderate acquistare un dispositivo del genere, ecco una lista con alcune buone scelte: Samsung Galaxy S7 Dual SIM, LG G5 Dual SIM, Huawei Mate 8 Dual SIM, Xiaomi Mi 5 Dual SIM, ASUS Zenfone 2 Laser ZE550KL, ASUS Zenfone Max ZC550KL, Lenovo X3 Vibe, Huawei P8 Lite, OnePlus X e Lumia 650.

Conclusioni

Gli smartphone Dual SIM possono essere molto utili in determinati casi ed i produttori di smartphone hanno iniziato ad accorgersi che le persone vogliono questi dispositivi. Dunque, ogni anno vengono prodotti sempre più smartphone Dual SIM. Tuttavia, come si è visto in questa guida, non tutti i dispositivi Dual SIM funzionano allo stesso modo ed alcune implementazioni Dual SIM sono migliori di altre.

Autore: Codrut Neagu

Traduzione dell’articolo http://www.digitalcitizen.life/simple-questions-what-dual-sim-and-how-does-it-work Copyright DigitalCitizen

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

15 pensieri su “Cos’è uno smartphone Dual SIM e come funziona

  1. Il funzionamento delle chiamate mi è chiaro. Mi è meno chiaro il funzionamento della connessione. E, visto che sto pensando di comprare un dual sim, voglio essere sicura di fare la cosa giusta.
    Ti spiego la mia situazione, così magari puoi darmi un consiglio.
    Attualmente uso due telefoni con due sim: una personale che uso per telefonate e whatsapp (ha solo 1 Gb di traffico) e una aziendale che uso esclusivamente per navigare (ha 20Gb) e per fare poche telefonate.
    Se compro un dual sim posso mantenere questa distinzione nel traffico dati? Posso scegliere con quale sim navigare?
    Ti ringrazio
    Claudia

  2. Domanda sui DSDS:
    – Se sono in chiamata l’altra sim “si spegne” completamente e fin qui è chiaro.
    Ma se uso dati, app o browser che sia, l’altra sim anche in questo caso “si spegne”?

    1. Alcuni dual SIM hanno il 3G solo sulla prima SIM. Giocoforza potrai usare il traffico dati solo sul primo slot. Se non fosse questo il caso è sensato pensare che spegnendo una delle SIM si spenga anche il traffico dati. La maggior parte dei cellulari ha questo comportamento.

  3. Faccio una domanda da principiante sul dual sim.
    Ho una casella di posta tin.it che purtroppo ha bisogno di una linea telecom per poter essere consultata da smartphone con il protocollo imap.
    Ho già una sim della tim che al momento è su un secondo cellulare, ma sto valutando il passaggio a un dual sim.
    Premesso che non vorrei utilizzare il forward delle email su un account gmail o trucchi simili, vorrei sapere se esiste un tipo di dual sim in cui potrei inserire la sim della tim nel secondo slot del telefono e lasciare sempre abilitata la notifica delle mail in modo da leggerle praticamente in tempo reale mentre uso la sim del primo slot per navigare.
    Grazie.

    1. Se hai un telefonino DSFA dovresti poterlo fare già: se fai “tap” in alto per abbassare il menù dove si trovano le notifiche\configurazioni wifi, connessione dati, eccetera. Tappando sulla rotellina si dovrebbe vedere come poter fare. Ci sono però telefonini in cui solo uno dei due slot permette la navigazione 4G.

  4. Sai se esiste la possibilita’ di programmare lo spegnimento di una delle due Sim? Ad esempio programmare che la sim di lavoro sia attiva dalle 8 alle 17 e mai il sabato e domenica

    1. Dovresti intanto informarti se il tuo modello dà già questa possibilità tra le impostazioni (non tutti i Dual SIM sono uguali). Esistono poi delle app che permettono di fare quanto chiedi (ma anche queste non funzionano su tutti i Dual SIM perché non sono appunto tutti uguali). Una app per esempio è Dual SIM Switch Widget. Un’altra è Tasker. Tasker è un’app per automatizzare il cellulare: se il tuo ha l’opzione che ti serve, Tasker ti aiuterà. C’è anche Multi Sim Dongle ma devi “rootare” il dispositivo.

    1. Come spiegato nelle risposte precedenti, dipende dal cellulare. Alcuni sono cellulari in cui funziona solo una SIM alla volta, altri possono disabilitarla dalle opzioni o dalle app. Leggi le precedenti risposte per il nome delle possibili app.

  5. Salve. È possibile usare in un dual sim tessere di nazionalità diversa (es una tedesca e una ita) e se si è possibile bloccare il traffico dati solo per una delle due a seconda del paese in cui ci si trova?
    Grazie
    Giuseppe

    1. Non ha importanza la nazionalità della SIM ma il fatto che il cellulare possa o meno abilitare/disabilitare il traffico dati della singola SIM; cambia da cellulare a cellulare. Nel caso il cellulare possa gestire la disabilitazione/abilitazione del traffico dati separatamente, credo che abbia anche la gestione del roaming.

  6. Salve,
    forse la risposta è più semplice della domanda.
    Attualmente ho due cellulari, il primo utilizzo dati e chiamate, il secondo utilizzo solo chiamate. Di tanto in tanto utilizzo il primo come hot spot per avere anche una connessione sul secondo per aggiornare su questo alcune esigenze di app (Home banking, credito residuo sulla sim, whatsup…).

    Con un dual sim imposterei il primo come principale (voce + dati) ed il secondo come solo voce 3G.

    Ora la mia domanda: la seconda sim potrebbe sfruttare la connessione dati della prima?

    1. È il telefono a beneficiare del traffico dati di una SIM. Il traffico passa attraverso il telefono, non va da SIM a SIM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *