Come installare Java con Apt-Get su Ubuntu 16.04

Come installare Java con Apt-Get su Ubuntu 16.04

Introduzione

Java e JVM (la macchina virtuale di Java) sono ampiamente utilizzati e richiesti per molti tipi di software. Questo articolo vi guiderà attraverso il processo di installazione e gestione delle diverse versioni di Java utilizzando apt-get .

Prerequisiti

Per seguire questo tutorial, avrete bisogno di:

Installazione dei JRE/JDK predefiniti

Il modo più semplice per installare Java è quello di utilizzare la versione pacchettizzata presente in Ubuntu. In particolare, il pacchetto farà sì che venga installato OpenJDK 8, l’ultima versione raccomandata.

Innanzitutto aggiornate l’indice dei pacchetti.

sudo apt-get update

Successivamente installate Java. In particolare, questo comando installerà il Java Runtime Environment (JRE).

sudo apt-get install default-jre

Vi è un’altra installazione di default di Java chiamata JDK (Java Development Kit). JDK di solito è necessario solo se avete intenzione di compilare programmi Java o se il software che utilizzerà Java lo richieda specificamente.

JDK contiene JRE, quindi non ci sono svantaggi se si installa JDK invece che JRE, fatta eccezione per i file di dimensioni maggiori.

È possibile installare JDK con il seguente comando:

sudo apt-get install default-jdk

Installazione di Oracle JDK

Se si desidera installare Oracle JDK, che è la versione ufficiale distribuita da Oracle, è necessario effettuare alcuni passaggi in più. Se avete bisogno di Java 6 o 7, che non sono disponibili nel repository predefinito di Ubuntu 16.04 (non raccomandato), è disponibile anche questo metodo di installazione.

In primo luogo, aggiungete il PPA di Oracle, quindi aggiornate il repository dei pacchetti.

sudo add-apt-repository ppa:webupd8team/java
sudo apt-get update

Poi, a seconda della versione che si desidera installare, eseguite uno dei seguenti comandi:

Oracle JDK 6 o 7

Queste sono delle versioni di Java molto vecchie che sono giunte al termine del loro supporto nel febbraio 2013 e nell’aprile 2015. Non è raccomandato usarle, ma potrebbero essere ancora necessarie per alcuni programmi.

Per installare JDK 6 utilizzate il seguente comando:

sudo apt-get install oracle-java6-installer

Per installare JDK 7 utilizzate il seguente comando:

sudo apt-get install oracle-java7-installer

Oracle JDK 8

Questa è l’ultima versione stabile di Java al momento della scrittura di questo articolo, ed è la versione consigliata per l’installazione. È possibile installarla utilizzando il seguente comando:

sudo apt-get install oracle-java8-installer

Oracle JDK 9

Questa è una developer preview ed il rilascio generale è previsto per marzo 2017. Non è consigliabile utilizzare questa versione poiché potrebbero esserci ancora problemi di sicurezza e bug. Ulteriori informazioni su Java 9 sono presenti sul sito ufficiale di JDK 9.

Per installare JDK 9 utilizzate il seguente comando:

sudo apt-get install oracle-java9-installer

Gestire Java

Ci possono essere più installazioni di Java su un server. È possibile impostare quale versione sia quella di default per l’uso dalla riga di comando utilizzando update-alternatives che gestisce i link simbolici che vengono utilizzati per i diversi comandi.

sudo update-alternatives --config java

L’output sarà simile al seguente. In questo caso, l’output sarà simile in tutte le versioni di Java menzionate di sopra.

Output:
There are 5 choices for the alternative java (providing /usr/bin/java).

  Selection    Path                                            Priority   Status
------------------------------------------------------------
* 0            /usr/lib/jvm/java-8-openjdk-amd64/jre/bin/java   1081      auto mode
  1            /usr/lib/jvm/java-6-oracle/jre/bin/java          1         manual mode
  2            /usr/lib/jvm/java-7-oracle/jre/bin/java          2         manual mode
  3            /usr/lib/jvm/java-8-openjdk-amd64/jre/bin/java   1081      manual mode
  4            /usr/lib/jvm/java-8-oracle/jre/bin/java          3         manual mode
  5            /usr/lib/jvm/java-9-oracle/bin/java              4         manual mode

Press <enter> to keep the current choice[*], or type selection number:

A questo punto è possibile scegliere il numero da utilizzare come quello predefinito. Può essere fatto anche per altri comandi Java, come il compilatore ( javac ), il generatore di documentazione ( javadoc ), lo strumento di firma JAR ( jarsigner ) e altro ancora. È possibile utilizzare il seguente comando, completandono con il comando che si desidera personalizzare.

sudo update-alternatives --config command

Impostazione della variabile d’ambiente JAVA_HOME

Molti programmi, come ad esempio i server Java, usano la variabile d’ambiente JAVA_HOME per determinare la posizione dell’installazione di Java. Per impostare questa variabile d’ambiente, per prima cosa è necessario scoprire dove è installato Java. È possibile farlo eseguendo lo stesso comando, come nella sezione precedente:

sudo update-alternatives --config java

Copiate il percorso dalla vostra installazione preferita e successivamente aprite /etc/environment utilizzando nano o il vostro editor di testo preferito.

sudo nano /etc/environment

Alla fine di questo file, aggiungete la seguente riga, avendo cura di sostituire il percorso evidenziato con il proprio percorso copiato.

/etc/environment
JAVA_HOME="/usr/lib/jvm/java-8-oracle"

Salvate e chiudete il file e ricaricatelo.

source /etc/environment

A questo punto, con il seguente comando, è possibile verificare se è stata impostata la variabile d’ambiente:

echo $JAVA_HOME

Restituirà il percorso appena impostato.

Conclusioni

Ora avete installato Java e sapete gestire le diverse versioni. Adesso è possibile installare i software che girano su Java come Tomcat, Jetty, Glassfish, Cassandra o Jenkins.

Autore: Koen Vlaswinkel

Traduzione dell’articolo https://www.digitalocean.com/community/tutorials/how-to-install-java-with-apt-get-on-ubuntu-16-04 Copyright © 2016 DigitalOcean™ Inc.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*